Ti avevo già visto in piscina. Respiri con la bocca, e mi chiedo se hai il setto nasale deviato. Trovi un posto per te nello spogliatoio, appendi il tuo zaino con calma, cerchi piano le tue cose dentro, ti svesti ed infili ogni persona che incontri sta combattendo costume. Mi chiedo se ti piace nuotare. Ci presentiamo, mi racconti qualcosa in piu di te, di quanti anni hai, dove abiti e di come va a scuola. Cerco di assumere una postura che ti metta a tuo agio, non voglio certo sembrarti invadente, e forse tu lo cogli, e mi regali un sorriso aperto, sincero. Non ti sto coinvolgendo per chissà quale pensiero compassionevole, ti coinvolgo perchè ti trovo una ragazzina in gamba, e desti la mia curiosità. Curiosità che porta al voler conoscere qualcuno… non è forse questa la spinta che fa nascere molte relazioni tra persone? Mi dici che ci sapienza incontri erasmus dopo, perchè tu vai in una vasca diversa da quella dei piccoli, e che oggi non hai molta voglia di nuotare. Ma una volta ridiscesa, mi confidi che ti sei rilassata e ne ogni persona che incontri sta combattendo valsa la pena di essere venuta in piscina, anche se stanca. Siamo rimasti quasi soltanto noi quattro in spogliatoio, ed Emma e Ambra ti osservano. Non penso nemmeno per un istante che notino qualcosa di diverso in te, so bene cosa stanno guardando. Spiego loro che il seno che stanno osservando è di una ragazzina, il loro non è ancora sviluppato perchè più giovani di età, ma che fra qualche anno anche a loro crescerà e dovranno indossare un reggiseno, proprio come ogni donna. Loro continuano a vestirsi, silenziose, e mi chiedo quali pensieri stanno nascendo, in quel loro silenzio.

Ogni persona che incontri sta combattendo Ivano Paolo Todde

Con le loro telecronache ho imparato a conoscere il basket, ma anche gli Stati Uniti, la loro cultura sportiva, la loro geografia e società…e tanto altro. Mi sto convincendo sempre più che sia giusto introdurre i due mandati parlamentari. Cercheremo di tenere tutti i giorni un diario da Rio, per condividere questa esperienza. Platone I sapienti dicono, o Callicle, che cielo, terra, Dei e uomini, sono tenuti insieme dalla comunanza, dall'amicizia, dall'ordine, dalla saggezza e dalla rettitudine: Giannino si è mosso tardi. Ma io, quando pensavo allo svezzamento, vedevo un mostro gigante che avrebbe portato via la mia bambina dal mio seno. Ora al mattino apro gli occhi e vedo lei che mi guarda sorridendo! Tante mamme mi scrivono dicendo che i loro bimbi non mangiano la frutta oppure le verdure oppure vogliono solo il latte; il consiglio che mi sento di dare loro, in base alla mia personalissima esperienza, è seguire i bisogni del proprio bambino. A due mesi aveva smesso di svegliarsi di notte ammetto di essere stata molto fortunata in questo! E non sono cose scontate per una neo mamma! Le tutine che avevo sistemato con tanto amore ora mi guardavano stropicciate accanto al ferro da stiro;Il primo ciuccio che avevo preparato con la sua catenella non era servito; e la sua culla che per qualche giorno prima della nascita era stata perfetta ed ordinata,ora non facevo altro che disfarla e cambiare le lenzuola anche tre volte al giorno per i continui rigurgiti di Ludovica!

Ogni persona che incontri sta combattendo

Ecco perché in un periodo storico di tristezza, crisi dei valori, instabilità socioeconomica oltre che politica, bisognerebbe prendersi del tempo per respirare, parlare, guardarsi negli occhi e mettere fine a quella subdola guerra che altro non è che “una guerra tra poveri”, una becera competizione quotidiana, uno sterile e nocivo arrivismo che si consuma nei luoghi di lavoro, nei palazzi del potere a discapito di . “Ogni persona che incontri sta combattendo una battaglia di cui non sai nulla. Sii gentile, sempre”. Così ora molte persone citano quella frase o una delle sue varianti, attribuendola al regista scomparso. È una frase del resto perfetta per Mazzacurati da tutti ricordato come persona a modo e gentile. La gentilezza sta alla morale come la kinesioterapia sta alla medicina: un massaggio dell’anima e dunque un modo di fare il bene tramite la dolcezza. (Emmanuel Jaffelin) La gentilezza dovrebbe diventare il modo naturale della vita, non l’eccezione. Ogni persona è un essere umano ed in quanto tale sta combattendo delle battaglie di cui spesso ignoriamo persino l’esistenza, magari chi si comporta in malo modo non se ne rende conto, ciononostante, questo non giustifica il suo comportamento.

Ogni persona che incontri sta combattendo